Chi è Agen.Ter.

AGEN.TER. è un’associazione senza fini di lucro che si occupa della salvaguardia del patrimonio storico-archeologico e naturale nonchè della promozione dello sviluppo economico, culturale e sociale della collettività e del territorio.

In particolare scopo dell’Associazione è promuovere la fruizione, gestione e valorizzazione degli aspetti culturali e ambientali collaborando con le Autorità preposte, e contribuendo all’implementazione della ricerca in ambito storico-archeologico e ambientale. L’Associazione contribuisce alla formazione e progettazione in diversi e specialistici ambiti didattico-educativi per scuole di ogni ordine e grado, per enti pubblici e soggetti privati oltre a favorire un turismo culturale e ambientale sostenibile.

AGEN.TER. è inoltre l’Ente gestore del:

  • Museo Archeologico Ambientale
  • Museo del Cielo e della Terra
  • Macchina a vapore – Museo Franco Risi
  • Museo della Pace “G. Mattioli”
  • Museo dei burattini “Leo Preti”

Museo Archeologico Ambientale

Il Museo Archeologico Ambientale è un insieme di strutture culturali permanenti al servizio della società e del suo sviluppo; svolge compiti di raccolta, conservazione, ordinamento e inventariazione, studio, ricerca scientifica e divulgazione del patrimonio archeologico.

Per date e orari di apertura vedi il sito

Museo del Cielo e della Terra

Nato con finalità di conservazione, ricerca, didattica e divulgazione delle scienze naturali ed esatte ed improntato al principio proprio degli ecomusei. Il Museo del Cielo e della Terra si articola in cinque sezioni: Astronomia, Storia Naturale, Sezione Naturalistica, Sezione Entomologica e FisicLab.

Per date e orari di apertura vedi il sito

Macchina a vapore Museo F. Risi

Una collezione unica di locomobili, locomotive e mezzi agricoli antichi perfettamente restaurati e funzionanti, nata dalla grande passione di Franco Risi. Il Museo permette di riscoprire un mondo dimenticato attraverso un percorso coinvolgente, moderno ed interattivo.

Aperto il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18

Museo della Pace ``G. Mattioli``

Il Museo, inaugurato nel 2017, presenta gli oggetti più significativi della collezione “G. Mattioli” relativi alla Grande Guerra, risultato di una ricerca durata dieci anni (1959-69) e condotta su uno dei teatri dei più cruenti scontri del conflitto. Attraverso i reperti esposti è possibile ricostruire le dinamiche della guerra di trincea e le storie di vita di una triste e insensata pagina della nostra storia contemporanea per riflettere sull’importanza della Pace.

Aperto ogni domenica dalle 10 alle 12 a partire dal 17 Ottobre e fino al 19 Dicembre 2021

Museo dei Burattini ``Leo Preti``

Definito il “museo dei burattini più piccolo del mondo”, il Museo rappresenta un importante e suggestivo spazio espositivo sulla tradizione del teatro di figura e sulla cultura popolare, collezione di Leo Preti, noto burattinaio nato e vissuto a Crevalcore dal 1903 al 1969, erede di una delle più grandi famiglie di burattinai modenesi, che operò tra Modena e Bologna per oltre mezzo secolo.

Aperto ogni domenica dalle 10 alle 12 a partire dal 17 Ottobre e fino al 19 Dicembre 2021